Detrazione 55%, ok alla proroga della Commissione Ambiente della Camera

Via libera alla risoluzione che chiedeva di rendere stabile il bonus per la riqualificazione energetica

Nella seduta del 15 maggio, la Commissione Ambiente della camera ha approvato la risoluzione che chiedeva di rendere stabili le detrazioni del 55% sugli interventi di efficienza energetica in edilizia.

Bisogna però ricordare che, in mancanza di provvedimenti da parte del Governo, il prossimo 30 giugno 2013 saranno in scadenza i termini entro i quali sarà possibile beneficiare delle agevolazioni fiscali “maggiorate” del 50% e del 55%. A cominciare dal 1° luglio 2013, infatti, entrambi i bonus fiscali verranno riassorbiti nella detrazione 36% che sarà resa “strutturale”, cioè non verrà più resa soggetta a scadenze.

 

Fino a fine giugno chi realizzerà lavori di ristrutturazione sugli immobili potrà godere di una detrazione del 50% sulle spese effettuate per un limite massimo di 96.000 euro. La detrazione sarà dilazionata in 10 rate di pari importo che saranno calcolate sia sulla base dell’investimento fatto sia sulla base della “capienza fiscale” del dichiarante. Dopo il 30 giugno 2013 non solo la percentuale di detrazione diminuirà al 36%, comprendendo come detto anche quella del 55% per interventi di efficientamento energetico degli edifici,ma diminuirà anche il tetto massimo di spesa detraibile che sarà fissato a 48.000 euro.

 

 

Guarda i nostri servizi per le detrazioni fiscali

e  

riqualifica con noi il tuo vecchio impianto,

gudagnerai risparmiando !!

  

 

La legge di bilancio 2018 (L. 27/12/2017 nr. 205) ha previsto che dal prossimo 1 Gennaio 2019, venga emessa obbligatoriamente la fattura elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi.
Al fine di poter ottemperare agli stessi obblighi da parte Nostra, preghiamo tutti i Clienti di inviare tramite questo form i propri dati identificativi, senza i quali non potremo dare seguito all’espletamento degli incarichi affidati.